MIRINDAS ASESINAS
Álex de la Iglesia, Spagna, 1991, 12', 35mm, fiction
 


Sinossi/synopsis
Un uomo entra in un bar in cui c'è solo un altro cliente e chiede al barista di servirgli una Mirinda (un’aranciata spagnola). Finito di bere si rifiuta di pagare la bevanda, dicendo che il barista non lo aveva avvertito che avrebbe dovuto pagarla; quando il barista insiste, l'uomo tira fuori un fucile e lo uccide. Quindi chiede all'altro cliente di servirgli altre Mirinda e così quest’uomo si vede costretto a sostituire il barista, per paura di ciò che l'assassino potrebbe fargli se non lo accontenta... / A man comes into a bar in which there's only one other customer and asks the bartender to serve him a Mirinda (a Spanish orange drink). But then he refuses to pay for it, saying that the bartender had never warned him that he would have to; when the bartender insists, the man takes out a rifle and kills him. Then he asks the other customer to keep serving him more Mirindas, and therefore this other man sees himself forced to replace the bartender, for fear of what the killer will do to him if he doesn't...
 

Paese/Country: Spagna

Regia/Direction: Álex de la Iglesia

Interpreti/Cast: Álex Angulo, Saturnino García, José Antonio Álvarez, Ramón Barea, Óscar Grijalba

Sceneggiatura/Script: Jorge Guerricaechevarría, Álex de la Iglesia

Fotografia/Photography: Kiko de la Rica

Montaggio/Editing: Modesto Peña

 

Anno produzione/Year of production: 1991

Genere/Genre and type: fiction

Durata/Running time: 12min


Festival/Festivals

 

Premi principali/Awards




Produttore/Producer
Jorge Guerricaechevarría, Matilde De La Iglesia

Contatti/Contact
clarafloaysa@gmail.com
 


 

Biografia/Biography
Alex de la Iglesia è nato nel 1965 a Bilbao, nei Paesi Baschi, ed è cresciuto con la passione per i fumetti e per  il cinema. Dopo la laurea all'Università di Deusto, pubblica il suo primo romanzo "Payasos in la lavadora". Riesce a introdursi nel mondo del cinema dopo aver lavorato per la televisione e come direttore artistico nel film Todo por la Pasta. Realizza il suo primo cortome-traggio "Mirindas asesinas" nel 1991 che riceve svariati premi e gli consente di conoscere Pedro Almodovar, che gli produrrà il suo primo lungometraggio "Azione mutante (Acciòn mutante)". Nel 1995 dirige il film "Il giorno della bestia (El dia de la bestia)" vincendo il Premio Goya come miglior regista. Tra il 1997 e il 2008 dirige altri cinque lungometraggi diventando un regista di culto. Nel 2010 il suo film "Ballata dell'odio e dell'amore" vince il Leone d'argento alla Mostra del Cinema di Venezia. Il suo ultimo film "La fortuna della vita (La chispa de la vida)" è stato presentato alla Berlinale 2012. Nel 2014 ha diretto uno dei nove episodi del film "Words with Gods", che esplora le relazioni esistenti tra le diverse culture e la religione/ Alex de la Iglesia was born in Bilbao (1965), in the Basque Country, and grew up with a passion for comics and cinema. After graduating from Deusto University, he published his first novel "Payasos in the lavadora". After working for television and as artistic director in the film Todo por la Pasta, he begins to work in the world of cinema. He made his first short film "Mirindas asesinas" in 1991 receiving several awards and lets him to know Pedro Almodovar, that will produce his first feature film "Acciòn mutante". In 1995 his film "The Day of the Beast" won the Goya Award for Best Director. Between 1997 and 2008 he directed five feature films becoming a cult director. In 2010 his film "The Last Circus" won the Silver Lion at the Venice Film Festival in Venice. His latest film, "La chispa de la vida" was presented at the Berlinale 2012. In 2014 he directed one of the nine episodes of the film "Words with Gods", an exploration of the relationship between different cultures and religion.



Filmografia/Filmography
Mirindas asesinas (1991)

 

Tutto il materiale di questo sito è © copyright 2014 del Circolo del Cinema "Immagini" di Sant'Antioco
È vietata la riproduzione anche parziale