News

Ha inizio la diciannovesima edizione di Passaggi d’Autore: Intrecci Mediterranei!

Ha inizio la diciannovesima edizione di Passaggi d’Autore: Intrecci Mediterranei!

Ci siamo! Ha inizio domani, sabato 2 dicembre, la diciannovesima edizione di Passaggi d’Autore: Intrecci Mediterranei. Il festival avrà luogo a Sant’Antioco nell’aula consiliare di Piazzetta Efisio Piria e ci accompagnerà fino a giovedì 7 dicembre. Quello di quest’anno è un programma ricchissimo di proiezioni, iniziative, laboratori e attività. Si inizierà domani sera con l’apertura del festival, andando subito al sodo con le prime proiezioni della sezione competitiva Intrecci Mediterranei, a seguire delle quali interverranno i registi Erenik Beqiri e Noel Keserwany. Più tardi si parte con una importante selezione direttamente dal Festival du Court Métrage de Clermont-Ferrand, dopo le quali potremo dialogare con Jean-Baptiste Leonetti e Roger Gonin, co-fondatore del festival francese.

Si prosegue la domenica per il tradizionale appuntamento Passeggiando con gli autori: dal 3 al 6 dicembre, ogni mattina alle 11:00,  Marta Bulgherini si recherà in una località o luogo caratteristico di Sant’Antioco per incontrare in live streaming dei registi selezionati provenienti da Paesi diversi e instaurare con loro un dialogo nella cornice del nostro territorio. Ci si sposta poi direttamente al pomeriggio per l’omaggio all’attrice Anna Magnani con la proiezione di Una voce umana, episodio dal film L’Amore di Roberto Rossellini, per continuare successivamente con la sezione competitiva di Intrecci Mediterranei per cui interverranno Aldo Iuliano, Mathieu Volpe e Fatima Kaci. La sera si conclude con la presentazione dell’opera prima di Alain Parroni, Una sterminata domenica, direttamente dalla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, vincitore del Premio speciale della Giuria nella sezione Orizzonti; a seguire l’intervento del regista e della art director Flaminia Gentili.

Il lunedì si inizia con la proiezione dei cortometraggi della sezione Intrinas riservata agli studenti e le studentesse delle scuole superiori. Dopo l’appuntamento mattiniero di Passeggiando con gli autori si prosegue il pomeriggio con le proiezioni dedicate a Cinema e Territorio con gli interventi dei registi di Memorie Antiochensi, Ado Hasanovic e Vittoria Soddu. A seguire appuntamento con Bruno Di Marino che presenterà un focus su Zavvo Nicolosi, regista catanese di videoclip e autore di La Primavera della mia vita, il suo primo lungometraggio. La serata si conclude con nuove proiezioni per la sezione Intrinas, con gli interventi di alcuni di Michela Anedda, Alberto Diana, Christiano Pahler, e Antonio Maciocco.

Martedì 5 dicembre inizierà con una proiezione riservata agli studenti delle scuole superiori di Sant’Antioco, in collaborazione col festival Cinema e Ambiente Avezzano. Dopo l’appuntamento mattiniero di Passeggiando con gli autori ci si sposta direttamente alla sera con le proiezioni dedicate alla Turchia, il paese protagonista del focus di quest’anno, interverranno in merito Ramazan Kılıç il produttore Rifat Erkek. La serata prosegue con la sezione di Intrecci Mediterranei e l’intervento di Angela Norelli.

La mattina di mercoledì 6 dicembre sarà dedicata, come il giorno precedente, all’appuntamento con le scuole secondarie e Passeggiando con gli Autori. Appuntamento direttamente alla sera con un nuovo omaggio all’attrice Anna Magnani con un episodio diretto da Luchino Visconti, dal film collettivo Siamo donne. A seguire le ultime proiezioni per la sezione competitiva Intrecci Mediterranei, con l’intervento dei registi Abdallah Al-Khatib e Guillermo Garcia Lopez. Per terminare in bellezza si avrà una selezione di alcuni tra i migliori cortometraggi proiettati al Sarajevo Film Festival 2023, al termine della quale interverrà la regista Barbara Zemljic.

L’ultima giornata, giovedì 7 dicembre, verrà inaugurata con la presentazione dei lavori realizzati durante il laboratorio La poetica degli oggetti, tenuto dalla regista di animazione Michela Anedda e da Cristina Piccinini di Schermi e Lavagne della Cineteca di Bologna, con gli studenti della scuola primaria dell’I.G. Sant’Antioco-Calasetta. Il pomeriggio sarà interamente dedicato alle premiazioni, con il Premio Giuria Giovani al miglior cortometraggio della sezione Intrecci mediterranei e il Premio Giuria Giovani, da parte delle Scuole superiori, al miglior cortometraggio della sezione Intrinas. Si prosegue la sera con la proiezione della seconda Opera Prima selezionata per il festival, Gli Oceani sono i veri Continenti, di Tommaso Santambrogio, per terminare con il concerto di chiusura Intrecci musicali di Mediterranean Ensemble, con Mübin Dünen, Stefania Secci, Fabrizio Lai, Fabio Uselli, Antonio Pinna e lo special guest Emanuele Contis.

Clicca qui per sfogliare programma al completo, ti aspettiamo domani sera a Sant’Antioco!

Comments are closed